Asilo Via Chini

Calendario Chiusure

Festività Data
Aperturaanno educativo Lunedì 4 settembre 2017
Festa dell'Immacolata Venerdì 8 Dicembre 2017
Festività Natalizie Dal 25 dicembre 2017 al 1 gennaio 2018 compresi
Festività Pasquali Lunedì 2 aprile 2018
Festa della Liberazione Mercoledì 25 Aprile 2018
Festa della Repubblica sabato 2 Giugno 2018
Chiusura anno educativo Venerdì 27 Luglio 2018

L'Ambiente

Entrambi i nidi sono divisi nelle seguenti sezioni:
Sezione lattanti
Dai 3 mesi ai 12 mesi con rapporto numerico di una educatrice ogni 6 bambini.
Due sezioni divezzi
Dai 12 mesi ai 36 mesi con un rapporto numerico di una educatrice ogni 8 bambini.

Il nido di Via Chini è composto da una sezione lattanti in cui si trova:

  • Lo spazio per il gioco e le attività.
  • Lo spazio per il cambio dei bambini e per il pranzo.
  • La stanza della nanna.

L'ambiente della sezione viene vissuto dal bambino come una seconda casa, uno spazio che deve risultare familiare e che deve adattarsi alle esigenze specifiche di ogni bambino.
Per questa ragione gli angoli vengono studiati e organizzati per accogliere i piccoli nella maniera più naturale possibile.
Pertanto la sezione sarà suddivisa in "angoli" strutturati, ma flessibili allo stesso tempo, affinché possano modularsi agli interessi ed alle necessità del bambino.

Angolo morbido
L'angolo morbido ha la funzione di accogliere i bambini e offrire loro uno spazio che evochi la morbidezza del corpo materno, del calore della casa e il relax del loro lettino.

Angolo motorio
L'angolo della motricità ha come funzione quella di creare uno spazio ludico un cui i bambini possano trovare il materiale didattico utile allo sviluppo delle proprie capacità cognitivo-motorie.

Spazi Interni

Le due sezioni divezzi "Giraffe" (al piano terra) e "Colibrì" (al primo piano) sono suddivise in diversi angoli in base alle attività e agli stimoli offerti ai bambini.
Questi spazi sono "flessibili" cioè possono essere modificati in base alle esigenze del gruppo o di programmazione.

Angolo del gioco simbolico
Nel quale si sviluppano le capacità simboliche sfruttando la tendenza ad imitare chi si occupa di loro, tipica dei bambini di questa età; si sviluppa la comunicazione verbale e non verbale tra i bambini e si affinano le capacità motorie.
Angolo motorio
Nel quale il bambino impara la consapevolezza dei propri movimenti iniziando a rendersi indipendenti dall'adulto; sfoga le sue energie e, nel gioco libero, impara il rispetto delle regole, contenendo la propria aggressività.
Angolo della manipolazione e dei travasi
L'attività manipolativa è legata allo sviluppo cognitivo e ha come finalità la creatività, la fantasia, l'autonomia.
La maggiore conoscenza del corpo e la capacità di scambio tra i bambini i quali saranno guidati gradualmente a:

  • Superare la resistenza a manipolare e a sporcarsi.
  • Consolidare le strutture cognitive.
  • Provare differenti sensazioni tattili attraverso l'uso di materiali diversi.
  • Migliorare la coordinazione oculo-manuale.
Angolo delle coccole
In questo angolo i bambini hanno la possibilità di ritrovare il calore di casa, coccole e rilassamento tra morbidi cuscini e peluche.. sdraiarsi, coccolarsi, guardare libri illustrati e raccontarsi favole.

In ogni sezione sono presenzi degli spazi "fissi" legati alla soddisfazione dei bisogni primari dei bambini (routines) quali:

  • Il bagno per il cambio.
  • La stanza della nanna.
  • La stanza del pranzo.

Spazi Comuni

Negli spazi comuni i giochi vengono condivisi da tutti i bambini e alla fine del gioco vengono riordinati.
S'impara a comunicare e socializzare con gli altri, controllando impulsi e non agendo solo istintivamente, come morsicare o graffiare.
Si impara a condividere con gli altri le attenzioni delle educatrici sapendo aspettare il proprio turno; durante le attività si rispettano le regole.

In bagno
I bambini saranno accompagnati a raggiungere una propria graduale autonomia; imparano a lavarsi da soli le mani; aspettano il proprio turno per essere cambiati, seguiti e sostenuti nel difficile momento del raggiungimento del controllo sfinterico.
Nello spazio del sonno
Sanno trovare il proprio lettino.

Spazi Esterni

Ogni sezione ha un proprio spazio esterno.
Gli spazi del giardino possono offrire vari tipi di esperienze attività motorie, giochi liberi di aggregazione e di fantasia, esplorazioni e attività nella natura, giochi con l'acqua ed hanno come obiettivo:

  • Offrire ai bambini la possibilità di giocare liberamente.
  • Favorire giochi individuali , di coppia, di gruppo, insieme a iniziative più allargate (feste con i genitori..).
  • Sollecitare esperienze esplorative con l'uso di tutti i sensi, per definire la percezione di spazi, colori, forme, luci, ombra, suoni, odori, ecc.

Spazi Specifici

All'interno del nido sono inoltre presenti degli spazi per attività specifiche quali:
La biblioteca
Questo è uno spazio dedicato alla lettura dei libri, dove i bambini possono sceglierli e sfogliarli da soli, con gli altri bimbi o con l'educatrice e che ha come obiettivo quello di favorire l'acquisizione della capacità di ascolto e di comprensione, promuovere l'acquisizione di nuovi termini, promuovere l'utilizzo del linguaggio verbale per esternare sentimenti ed emozioni, stimolare il riconoscimento delle immagini.
La sala della pittura
Nella quale i bambini possono migliorare la coordinazione oculo-manuale; consolidare le strutture cognitive; sviluppare, senza paura, il senso del tatto; migliorare il controllo delle mani; far promuovere soddisfazione ed entusiasmo in ciò che il bambino crea.

Lo spazio esterno è comune a tutte le sezioni.

Comunicazioni ai genitori

La presentazione degli Asili Nido Comunali di Bassano del Grappa (Via Rivana e Via Chini) con la nostra proposta educativa, le iscrizioni e gli orari.


Download Documento
Inserita: gio 24 novembre 2016   Autore: riccardor